Ideato e organizzato da Officina Contemporanea, ARS VINENDI è il quarto appuntamento del progetto ATELIERAPERTI, fuorisalone promosso dalla stessa associazione che accompagnerà Vinitaly 2010 e gli appuntamenti fieristici principali della città. 

 

 

Dal 3 al 12 aprile 2010, i visitatori che approderanno in centro potranno scegliere tra numerosi eventi d’arte dislocati nei negozi, gallerie e spazi pubblici, aperti per l’occasione oltre l’orario consueto. Il tema è il Vino, di cui si racconteranno le virtù con i linguaggi dell’arte, o meglio delle arti: pittura, cinema, poesia, teatro, fotografia. Ad ognuna di queste arti, il compito di dare voce al Vino, trasformando qualità e sensazioni che tutti o quasi sanno riconoscere  – sapori, colori, profumi, ma anche storia e tradizioni –  in esperienze d’arte. Letture, azioni teatrali,  proiezioni, mostre, concepiti per accogliere i visitatori in spazi e tempi brevi ma di grande qualità. Come una degustazione, non tanto e non solo per il palato ma soprattutto per mente e cuore. Passeggiare in città sarà un’occasione per scoprire un altro sapore del Vino, da gustare non solo nel bicchiere. I linguaggi dell’arte saranno infatti i tanti fili per immaginare un modo diverso di parlare del Vino, al di fuori del linguaggio tecnico dell’enologia, e a prescindere dalla sensazione, certamente piacevole, talvolta sublime, ma che forse proprio per questo si esaurisce nel “buon bicchiere”.

Ideato da Officina Contemporanea, associazione culturale che da quattro anni si impegna per l’innovazione di arti e mestieri del territorio, ARS VINENDI ha l’obiettivo di unire arte e vino: l’arte, come linguaggio privilegiato per esplorare la realtà, trova nel vino materia di sfida per confrontarsi con la concretezza del quotidiano e il grande pubblico; il vino, nel suo racchiudere tradizioni, miti, storia e storie di vita, è un prodotto straordinariamente complesso, ed è questa complessità che l’arte può tradurre in esperienza, in momenti da vivere. 

ARS VINENDI è anche un modo per unire le diverse anime della città: artisti e commercianti, fiera e negozi del centro, abitanti e visitatori. Gioco, divertimento, memoria, scoperta, gusto. Tra i molti modi per avvicinarsi o riscoprire il vino, ogni visitatore potrà trovare il proprio.

In parallelo agli eventi d’arte sparsi per tutta la città, completano ARS VINENDI alcune mostre di ampio respiro e due convegni,  sull’architettura del paesaggio nelle terre del Vino e sul Design per il Vino.

Ars Vinendi è una manifestazione realizzata con il sostegno di:
Comune di Verona, Provincia di Verona, Camera di Commercio di Verona, Veronafiere,
Ordine degli Architetti di Verona.